“Che notte quella notte”… Sorprese e lacrime con Enrico Guarneri in quella stazione di Montefranoso

Grande chiusura di stagione per il Teatro Stabile di Acireale. In scena “che notte, quella notte” di Carlo Auteri, con Enrico Guarneri e Francesca ferro. Pubblico delle grande occasioni nelle due repliche di sabato scorso che ha sottolineato il suo gradimento con applausi a scena aperta.
La vicenda si svolge il 31 dicembre 1935 nella piccola e sperduta stazione di Montefranoso, un immaginario paesino della Sicilia.
Il capostazione Saverio (Enrico Guarneri), ormai in età pensionabile, trascina le sue nottate nella stanca routine del dovere. Con lui ci sono Liborio (Vincenzo Volo),, il suo giovane e ambizioso nipote che vuole fare carriera attraverso la sua adesione al fascismo, e Fofò (Rosario Marco Amato) presunto “tombeur de femme”. Quella notte a Montefranoso, arriva Caterina, ballerina, che cerca proprio Fofò. In apparenza perché sarebbe innamorata di Fofò. La realtà è invece un’altra. Da qui colpi di scena a non finire, in un crescendo di comicità e drammaticità, nel dipanarsi dello spettacolo, che creano un mix gradevole e coinvolgente.

Una metafora delle piccolezze umane ma anche del vecchio, sano buonsenso siciliano che consente il lieto fine della vicenda. Si ride molto e un poco ci si commuove, grazie alle grandi capacità istrioniche di Enrico Guaneri e, principalmente, alla sua passione.
Regia di Antonello Capodici , scene di Salvo Manciagli, costumi di Carmen Ragonese, direttore di scena Salvo Patania, macchinista Carmelo Bergamo, Service M di R. Nicoloso, datore luci Andrea Chiavaro, fonico Saro Calvagna, laboratorio scenografico Associazione ABC.

Un’ottima chiusura di stagione per il Teatro Stabile di Acireale che quest’anno ha offerto ai suoi abbonati un cartellone di altissimo livello.
Una carrellata di grandi nomi a livello nazionale: Enzino Iachetti e Marco Columbro per “La Cages aux Folles”, Milena Miconi e Diego Ruiz in “La stranissima coppia”, Elena Santarelli e Massimo Ghini in “Quando la moglie in vacanza”; musical intramontabili come “Sette spose per sette fratelli”, West Side Story”, “La Baronessa di Carini”; e tutti i nostri più grandi attori: Enrico Guarneri e Francesca Ferro, Tuccio Musumeci, Pippo Pattavina, Salvo Saitta, Carmelo Cannavò, Giovanna Criscuolo, Guia Ielo, protagonisti di apprezzatissime rappresentazioni.

FacebookTwitterGoogle+

Vuoi lasciare un commento?