La terra dei fuochi e la questione ambientale. Domani mattina al Palazzo centrale dell’Università di catania

locandine-giurisprudenza-30Catania – Si presenta domani, venerdì 30 maggio alle 9,30, nell’aula magna del Palazzo centrale dell’Università di Catania, il nuovo centro interdisciplinare d’Ateneo “Territorio, Sviluppo e Ambiente”, nato per iniziativa di alcuni docenti afferenti ai dipartimenti di Giurisprudenza, Scienze umanistiche, Igiene Salute pubblica, Economia e Impresa e Architettura. La prima attività pubblica del Centro sarà un convegno dal titolo “La terra dei fuochi: un approccio interdisciplinare alle questioni ambientali”.

A introdurre il tema di scottante attualità, dopo gli indirizzi di saluto del rettore Giacomo Pignataro e del direttore del dipartimento di Giurisprudenza Roberto Pennisi, sarà la prof.ssa Marisa Meli (Giurisprudenza); seguiranno le relazioni della ricercatrice del Cnr di Napoli Gabriella Corona, con un intervento dal titolo “I rifiuti in Campania: una questione non risolta“, dei docenti dell’Università di Catania Margherita Ferrante (Medicina) e Antonella Agodi (Medicina), sulla gestione dei rischi ambientali, di Ugo Salanitro (Giurisprudenza), sul costo delle bonifiche tra interessi collettivi e diritti proprietari e di Grazia Maria Vagliasindi (Giurisprudenza) sulla legislazione penale dell’emergenza.

Le conclusioni saranno affidate al prof. Salvatore Adorno (Scienze umanistiche).

Vuoi lasciare un commento?