Anche San Giovanni la Punta avrà la “Casa dell’acqua” e non solo per i residenti. Domenica 29 alle 19 l’inaugurazione

casa dell'acqua-ok-1L’inaugurazione della “Casa dell’acqua” si terrà domenica 29 giugno alle ore 19 nel parcheggio dell’Anfiteatro comunale e sarà il sindaco Andrea Messina a “tagliare il nastro” di questa iniziativa.

“La Casa dell’Acqua è un servizio a costo zero per il Comune – spiega il sindaco – quindi nessuna spesa e nessun ricavo, ma un vantaggio e un risparmio sia in termini economici sia per il rispetto dell’ambiente: eliminando le bottiglie in plastica, che si acquistano insieme all’acqua, avremo una riduzione delle emissioni di anidride carbonica per la produzione di bottiglie e il trasporto delle confezioni di acqua minerale, e anche per lo smaltimento del PET”.

L’acqua erogata daldistributore è alla spina, microfiltrata, purificata e controllata batteriologicamente con lampade UV. Il costo dell’acqua è di € 0,05/lt per quella naturale e € 0,08/lt per quella gassata.

Il servizio sarà attivo 24 ore al giorno senza interruzioni estive o invernali. Non ci sono limitazioni al prelievo giornaliero, ma raggiunti i 30 lt bisognerà rimettersi in fila. Tra le norme di comportamento previste dal regolamento si prevede l’accesso privilegiato, senza attesa, agli utenti diversamente abili e alle gestanti e il preferibile utilizzo di bottiglie in vetro.

Per accedere al servizio bisogna acquistare una card (forniti di tessera sanitaria) che prevede due tipologie di attivazioni. Quella base di € 5 e quella premium di € 15 che prevede un bonus di € 25 pari a 500 lt d’acqua naturale frazionati in 10 litri settimanali per 12 mesi.

La card dura un anno quindi tali costi andrebbero rinnovati alla scadenza, ma dalla Nuova Fonte srl, che gestisce l’impianto, ci dicono che “per norme di contratto abbiamo dovuto procedere con questa formula, ma in altri comuni in cui abbiamo attivato l’impianto abbiamo sempre studiato delle promozioni per evitare di far ripagare ogni anno il costo di attivazione”.

Volendo fare gli avvocati del diavolo, l’unico possibile handicap di questa operazione l’abbiamo individuato nel dover ripassare la card ad ogni litro da prelevare. Ma questo andrà verificato nel quotidiano.

Intanto chi attiva la card entro l’inaugurazione avrà l’acqua gratis dal 29 giugno al 6 luglio.

Monica Adorno

Vuoi lasciare un commento?