Regione Sicilia. Ha 31 anni il nuovo assessore al Territorio e Ambiente, Piergiorgio Gerratana

Rosario Crocetta e Piergiorgio Gerratana il nuovo assessore regionale al Territorio e Ambiente

Rosario Crocetta e Piergiorgio Gerratana il nuovo assessore regionale al Territorio e Ambiente

Palermo – Da una nota del presidente della Regione apprendiamo che alle 13.15 di oggi ha provveduto alla nomina formale dell’assessore al Territorio e Ambiente. Piergiorgio Gerratana. Rosario Crocetta sottolinea il valore simbolico della scelta di un giovane di soli 31 anni che ha caratterizzato il suo impegno di vita nell’incoraggiare e stimolare la partecipazione dei giovani all’impegno e alla vita pubblica. Un giovane di talento, di grandi ideali e valori, stimato dai giovani siciliani e dai suoi concittadini.

Capisco molto bene che l’innovazione – afferma Crocetta – spaventi il vecchio sistema di potere e che l’atteggiamento gerontocratico di taluni possa tendere a bloccare i giovani. Ma i giovani e le donne sono al centro della mia politica e punto a valorizzarli. Il mio obiettivo non è solo quello di governare ma di creare una nuova classe dirigente siciliana che rompa con il passato e sia in grado di gestire un nuovo presente e un nuovo futuro.

I giovani – continua il presidente – per me non possono essere solo il futuro, è come rinviare continuamente la soluzione delle questioni urgenti: la meritocrazia, la partecipazione alla vita politica, il lavoro, la dignità dei ragazzi e delle ragazze di Sicilia che non vogliono più fare la fila presso i potenti, ma rivendicano il loro impegno diretto. Alle polemiche basse di vicende tutte localistiche relative alla competizione elettorale dell’ottobre prossimo a Rosolini e Pachino, non rispondo, perché sicuramente la vicenda della rielezione di un deputato non coinvolge e non può coinvolgere il governo.

Abbiamo ben altre questioni da affrontare, la tutela dell’ambiente e del territorio in una regione in cui per anni si è abusato, una regione sottoposta continuamente a disastri ambientali. A Siracusa come a Gela e Priolo è aperta la vicenda delle bonifiche e del risanamento oltre a quella occupazionale. Cosi come la questione della protezione delle coste, dei parchi e il riequilibrio idrogeologico.

Voglio mettere a disposizione della Sicilia giovani professionalità e competenze, – afferma ancora il presidente – nuove sensibilità e ideali, estranei alle storie del passato e alle lunghe mediazioni della politica politicante. Il messaggio che voglio dare con la nomina di Piergiorgio Gerratana, è un messaggio di rottura che costruisce il futuro non guardando più indietro per affrontare questioni non più derogabili, di riscatto delle istituzioni e della stessa politica. Non permetterò a nessuno di spezzare le gambe ai sogni dei giovani. Mi sono candidato per questo e per questo io governo. Questa è la mia sfida e – conclude Crocetta – la ragione stessa di tutta la mia vita.

Il nuovo assessore – si legge sempre nella nota – ha infine voluto lanciare un messaggio: “Ringrazio il presidente per la fiducia a nome di tutti i giovani siciliani, mi insedierò oggi stesso, sapendo che ci attende un lavoro difficile che voglio fare insieme al presidente e a tutti i ragazzi e le ragazze di Sicilia. Prima di tutto bisogna pensare al lavoro dei giovani”.

Gerratana è ragusano ma risiede a Rosolini in provincia di Siracusa. Fa l’imprenditore agricolo ed è laureato in Scienze Politiche. È impegnato anche in attività antiracket. 

FacebookTwitterGoogle+

Vuoi lasciare un commento?