I giovani rossazzurri della Primavera vincono in trasferta contro il Vicenza. Domenica incontro col Crotone a Torre del Grifo

La Primavera del Catania

La Primavera del Catania

Dopo la sconfitta con la Roma in campionato, la Primavera del Catania si riscatta vincendo a Vicenza per 2 a 0. Complice la sconfitta casalinga del bari, i giovani rossazzurri raggiungo i pugliesi a 9 punti al secondo posto, a 3 lunghezze dalla Roma, vittoriosa in casa con l’Avellino. Distanziate, a 6 punti, ci sono il Napoli e il Frosinone.

Sabato prossimo i ragazzi di Giovanni Pulvirenti possono fare un importantissimo passo in avanti. I tre punti sono infatti alla loro portata poiché ospiteranno a Torre del Grifo il Crotone mentre il Bari andrà proprio a Vicenza che non potrà certamente fare un altro passo falso. Aspettando il derby tra Roma e Lazio che però si giocherà domenica. Le ambizioni dei giovani catanesi rimangono quindi assolutamente valide.
Grande protagonista della vittoria del Catania a Vicenza è stato Andrea Di Grazia, autore di entrambe le reti. Il giovane, tra campionato e coppa, è arrivato alla quarta marcatura. Ma tutta la squadra gira bene.

«Sono molto soddisfatto – ha dichiarato l’allenatore Giovanni Pulvirenti –  per l’atteggiamento, per la continua ricerca dell’intensità e la qualità del gioco espresso, abbiamo interpretato la gara con piglio ed autorità, dimostrando di voler fare bene fin dai primi istanti di gioco. Squadra promossa, complessivamente: occorre migliorare, sempre, ma era importante ripartire ed ho visto la giusta reazione dopo una sconfitta, quella con la Roma, caratterizzata da un passivo troppo pesante».

Vuoi lasciare un commento?