Gravina istituisce sette Consulte di settore per coinvolgere i cittadini alla vita pubblica

sindaco-di-Gravina

Domenico Rapisarda sindaco di Gravina

Promuovere e valorizzare la partecipazione dei cittadini e delle libere associazioni alla vita amministrativa della città. L’obiettivo è quello che si è prefisso il comune di Gravina e per portarlo avanti ha istituito le Consulte di settore. «Le consulte – spiega il sindaco gravinese Domenico Rapisarda – operano secondo le disposizioni di un preciso regolamento e sono composte da componenti esterni all’ente, scelti tra i rappresentanti delle associazioni, dei comitati, delle organizzazione sindacali, professionali e di categoria riconosciute e dagli organismi portatori di interessi settoriali sul territorio del Comune di Gravina di Catania. Sono tante le richieste – continua il primo cittadino – di partecipazione alle consulte pervenute al nostro Comune, segno evidente che il disinteresse dei cittadini per la cosa pubblica è solo un luogo comune. Alcune riunioni sono già state effettuate e siamo molto lieti di collaborare, attendiamo quindi le proposte che eventualmente saranno formulate». Soddisfazione per l’istituzione delle consulte di settore è stata espressa dal presidente del Consiglio comunale di Gravina di Catania, Rosario Ponzo che ha ringraziato i consiglieri comunali.

Le consulte già costituite, o in fase di costituzione, nel Comune gravinese sono sette: Economia e commercio, Giovani, Sport, Attività culturali, Attività sociali e solidarietà, Tutela dell’ambiente e qualità della vita, Immigrati.

Vuoi lasciare un commento?