Preallarme meteo. Codice arancione per domani. Catania, Acireale e Aci Castello invitano alla prudenza

SS114 la rotonda per il Cannizzaro sotto l'acqua

SS114 la rotonda per l’ospedale Cannizzaro sotto l’acqua (archivio)

LA NOTA DEI COMUNI – Acireale, avviso di preallarme per la giornata di domani. L’amministrazione invita i cittadini alla prudenza
L’ultimo avviso del Dipartimento regionale di Protezione Civile indica nella Sicilia nord orientale per la giornata di domani la fase di preallarme per il rischio idrogeologicoSono previste precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, accompagnate da venti forti e raffiche e mareggiate lungo le coste esposte. L’amministrazione comunale raccomanda alla cittadinanza cautela e prudenza negli spostamenti e consiglia di tenersi a distanza dai torrenti e dai punti sensibili.

Aci Castello – Allerta di Protezione civile, comunicato alla cittadinanza del 7 Marzo 2015
Come comunicato dal Dipartimento regionale di Protezione civile, a seguito della fase di allerta meteo “preallarme”, avente livello di codice “arancione” dalle ore 00.00 alle ore 24.00 di domani 8 Marzo 2015, dovuto a previste condizioni riguardo precipitazioni meteoriche sparse a carattere di rovescio o temporale e forti raffiche di vento, si invita la cittadinanza ad adottare le opportune cautele prestando soprattutto la massima attenzione nell’utilizzare i veicoli sulla viabilità cittadina.

CATANIA – Meteo, per domani, il comune invita la popolazione alla prudenza
La Protezione Civile regionale ha comunicato che  per domani, domenica 8 marzo 2015, sono previste su Catania precipitazioni a prevalente carattere temporalesco. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, venti occidentali o nord-occidentali di burrasca o burrasca forte e mareggiate lungo le coste esposte. Nella classificazione di allerta la situazione è contraddistinta con il colore arancione di preallarme prevedendo una “criticità moderata”. L’Amministrazione comunale invita dunque la popolazione alla prudenza.

Vuoi lasciare un commento?