Un successo la Giornata della lettura a Villa Fazio e domani musica, meditazione e relax. Appuntamento alle 17

Logo Villa Fazio LibrinoSecondo i dati ISTAT, relativi al 2014, in Italia quasi una famiglia su dieci non ha un libro in casa, inoltre rispetto all’anno precedente la percentuale dei lettori è scesa dal 43% al 41,4%. Se come affermava il poeta Pessoa “Leggere è sognare per mano altrui” quand’è che il 58,6% della popolazione italiana ha smesso di sognare? Si è tenuta martedì scorso presso il Polo Educativo Librino Villa Fazio, la Giornata della lettura. Un’iniziativa mirata alla promozione e alla sensibilizzazione dei giovani al fine di sviluppare e incrementare la passione per i libri e il piacere per la lettura. Un’intera giornata dedicata a tutti coloro che desiderano avventurarsi in un mondo dalle mille sfaccettature, dove tutto è possibile e dove niente avviene per caso.

In occasione della manifestazione era presente a Villa Fazio l’Autobooks, la biblioteca mobile all’interno di un vecchio autobus portato a nuova vita, promosso dall’Assessorato ai Saperi e alla Bellezza condivisa del Comune di Catania in collaborazione con l’Azienda Metropolitana Trasporti. Al fine di creare occasioni di incontro e confronto è stato possibile consultare i testi presenti e portare un libro da donare o da scambiare.

La giornata è stata suddivisa in due momenti principali: l’Ordine dei Medici Chirurgici e Odontoiatri della provincia di Catania ha donato ai partecipanti 100 zainetti Telethon per partecipare alla Corri per Matteo il 12 aprile 2015 a piazza Università a sostegno della ricerca contro la sindrome di Marinesco-Sjogren, una malattia genetica molto rara che comporta difficoltà nel coordinare i movimenti e il linguaggio. Lo staff di Villa Fazio ha organizzato momenti di animazione per i ragazzi delle scuole della VI Circoscrizione e dell’Associazione ERIS, Ricerca Orientamento Formazione.

Presenti: Lorenzo Leone presidente della VI Municipalità, Massimo Buscema presidente dell’Ordine dei Medici Chirurgici e Odontoiatri della provincia di Catania, Maurizio Gibilaro coordinatore provinciale Telethon Catania, Concetto Nicolosi vice coordinatore provinciale Telethon Catania e alcuni volontari della protezione civile “Le Aquile”. È stata, inoltre, inaugurata la biblioteca di Villa Fazio in memoria di Carmelo Urzì, che ha donato i testi, con la presenza e la partecipazione del figlio Giuseppe. Una raccolta di più di 600 libri che grazie alle donazioni spontanee potrà crescere continuamente e arricchire le menti dei giovani che frequentano il centro.

La manifestazione è poi continuata nel pomeriggio con la lettura creativa di testi e rappresentazioni animate di fiabe e racconti. Durante l’intera giornata si è svolto il “Concorso Lascia il segno” nel quale i partecipanti hanno potuto segnalare la loro citazione preferita che sarà pubblicata sulla pagina Facebook del Polo Educativo – Villa Fazio e potrà essere votata fino alle ore 18 del 31 marzo, quella che otterrà più “mi piace” sarà premiata.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione Amici di Villa Fazio, la Fondazione Èbbene, l’assessorato ai Saperi e alla Bellezza condivisa del Comune di Catania, Telethon Catania e l’Ordine dei Medici Chirurgici e Odontoiatri della provincia di Catania.

Gli incontri a Villa Fazio continuano anche domani con musica, meditazione, benessere e relax. Domani, infatti, alle 17 al Polo educativo di viale Sisinna 1, nel quartiere Librino,  è previsto l’incontro “Meditazione e Musica” organizzato dall’associazione culturale Sahaja Yoga Sicilia. Sarà l’occasione per sperimentare alcune semplici tecniche che permettono di ritrovare pace e armonia, e di stare qualche minuto senza pensieri, completamente rilassati e ricaricati dal benefico nutrimento della propria energia interiore. Si praticherà una breve meditazione, accompagnata dall’ascolto di particolari scale musicali che mirano a “ripulire” e fare “vibrare” i centri energetici sottili (chakras). L’ingresso è gratuito.

FacebookTwitterGoogle+

Vuoi lasciare un commento?