Il Catania finalmente si sblocca anche in trasferta: 3-0 a Varese

me calcio cataniaAl diciassettesimo tentativo in trasferta, il Catania è riuscito a portare a casa i 3 punti per una vittoria che potrebbe rappresentare il crocevia fondamentale per questa disastrosa stagione. Gli etnei sono riusciti a battere 3-0 il Varese, ottenendo così la seconda vittoria consecutiva. Una sfida dal risultato scontato – visto che appena 24 ore fa, le agenzie di scommesse italiane hanno deciso di ritirare le quote per scommettere sulla partita – ma che ha mostrato comunque un Catania vitale e finalmente con un’anima, quella necessaria per ottenere una salvezza, che stasera si è avvicinata un po’ di più. Oggi la salvezza diretta dista un solo punto.

La formazione
Dario Marcolin che ha dovuto rinunciare allo squalificato Rosina ha optato per un 4-3-1-2, che si è rilevato modulo in grado di dare tante certezze. In porta si è scelto di confermare Terracciano, che dopo la buona prova contro l’Avellino ha mostrato ancora una volta sicurezza e personalità. In difesa sugli esterni la scelta è caduta su Del Prete e Mazzotta con Schiavi e Ceccarelli al centro. Centrocampo tutto muscoli e fantasia con Rinaudo, Sciaudone e Odjer. Castro è stato scelto come suggeritore delle punte Maniero e Calaiò, al posto dell’ex Siena, squalificato.

I gol
È un Catania convincente quello che gioca contro l’ultima della classe: consapevole del fatto che l’appuntamento con la vittoria in trasferta non era più rimandabile. Un giovedì santo in tutti i sensi per gli etnei, che sono riusciti a fare il miracolo di sfatare il tabù trasferta. Tutti di pregevole fattura i gol, che hanno permesso al Catania di battere 3-0 i lombardi. Tocca a Maniero aprire le marcature. Sciaudone e Castro confezionano l’azione che Maniero concretizza realizzando il gol numero 16 di questo campionato, il quarto con la maglia del Catania. Il raddoppio arriva al 42esimo. Castro realizza il 2-0 sfruttando una spizzata di testa di Maniero e una finta successiva di Calaiò. Il secondo tempo è specchio esattamente del primo, eccenzion fatta per un episodio di gioco pericoloso che ha costretto gli etnei a finire la gara in dieci uomini. Odjer, infatti, a causa di un’entrata dura su un avversario ha lasciato in anticipo il campo per somma di ammonizioni. Il terzo e definitivo gol del KO è firmato da Calaiò, che al 63esimo con un colpo da maestro – un bellissimo tiro a incrociare – realizza la diciassettesima marcatura della stagione.

Classifica
Continua a essere preoccupante la graduatoria. Il Catania nonostante i tre punti è rimasto terzultimo, ma la salvezza diretta oggi dista un solo punto. Se il campionato fosse finito oggi, i rossoazzurri sarebbero stati catapultati in Lega Pro.

Prossimo match
Nella trentacinquesima giornata di campionato, i rossoazzurri riceveranno in casa il Trapani per il derby siciliano della serie cadetta. Mancheranno gli squalificati Odjer e Rinaudo. Dovrebbero rientrare gli infortunati Coppola e Martinho.
Antonietta Licciardello

Vuoi lasciare un commento?