L’Epso cerca 80 giovani professionisti in Lussemburgo nel settore audit. Stipendio sopra i 4.000 euro, domande entro…

Lavoro giovani imprenditoriQuando non si trova lavoro in Italia bisogna guardarsi intorno e una delle possibilità più concrete è trovare occupazione attraverso l’Unione europea. L’Epso, l’Ufficio Europeo di Selezione del Personale ha recentemente pubblico un bando relativo a 80 posti di lavoro, per diverse mansioni con sede in Lussemburgo. La maggior parte di esse sono presso la Corte dei Conti, ma ve ne sono anche presso la Corte di Giustizia, la Banca Europea degli investimenti, l’Eurostat ed altri servizi della Commissione Europea. Il trattamento economico mensile previsto è di 4.300 euro e la qualifica di assunzione prevista è quelle di amministratore nel settore Audit. Il bando è rivolto ai giovani laureati professionisti, anche senza esperienza, e la sua scadenza è prevista per il 28 aprile 2015.

I requisiti personali necessari, per poter validamente presentare la propria candidatura, sono: laurea di primo livello (triennale) o superiore, già conseguita, o da conseguirsi entro il 31 luglio 2015; in alternativa, dovranno avere una formazione professionale o il possesso di una qualifica (diploma) di livello equivalente alla formazione universitaria; cittadinanza di un Paese membro dell’UE, godimento dei diritti civili e posizione regolare rispetto agli obblighi militari; buoni requisiti morali inerenti all’esercizio delle funzioni da svolgere; buona conoscenza di una lingua estera a scelta tra inglese, francese e tedesco.

Il profilo professionale che si ricoprirà è quello dell’Internal Auditor (professionista della consulenza interna all’Ente/Azienda), grado AD5; una figura che opera a contatto con i vertici del management, fondamentale sia per individuare programmi che ottimizzino l’organizzazione sia per garantire la prevenzione delle frodi, quindi la correttezza, la trasparenza e la solidità dei soggetti esterni.

È dunque fondamentale, per chi aspira a tale impiego, possedere delle approfondite conoscenze nel campo del diritto, della Pubblica Amministrazione, della finanza e dell’economia, oltre ad avere specifiche competenze in materia di gestione aziendale, di contabilità avanzata ed informatica, e ad ottime doti di problem solving.

Le prove previste sono le seguenti: una prova preselettiva, che sarà svolta su computer, e riguarderà test logico-attitudinali a scelta multipla; esercizio e-tray, in inglese, francese o tedesco (a seconda della scelta): si tratta test specificamente progettati per misurare capacità lavorative come organizzazione e definizione di priorità, analisi, comunicazione con i membri del team e i soggetti esterni, abilità di comunicazione scritta; assessment Center, sempre in lingua straniera, della durata di 1 giornata, da svolgere presso un centro di valutazione: nel dettaglio, si tratta di esercitazioni che simulano la realtà operativa ed organizzativa di un ente, consentendo la rilevazione dei comportamenti messi in atto dagli aspiranti.

Le domande devono essere presentate entro le ore 12 del 28 aprile 2015, attraverso l’apposita procedura online che si trova sul portale internet dell’Epso, all’interno della sezione “Lavora con noi”.

Vuoi lasciare un commento?