Acireale, 300mila euro per il turismo. Pubblicato il bando “Il mare dell’Etna” messo a punto con i fondi europei: le offerte entro maggio

Acireale vista dall'alto

Il comune di Acireale ha pubblicato un bando di gara ed elaborati tecnici relativi alle azioni di rafforzamento delle attività delle risorse turistiche. Il progetto “Il mare dell’Etna” intende facilitare la realizzazione di iniziative nei canali della promozione e della distribuzione, sviluppare la comunicazione tra gli attori del territorio, realizzare a livello tecnico gli strumenti di raccolta dei dati per l’OTD – Osservatorio Turistico di Distretto e per le azioni di “Quality Management”. Nello specifico si intendono realizzare le seguenti azioni: identità visiva; Destination Management System di Distretto; materiale a stampa informativo del territorio; comunicazione in ambito regionale attraverso i media; pubbliche relazioni verso i media, il trade, i gruppi di interesse; presenza in borse e fiere; convegno finale di presentazione delle attività realizzate.

L’importo totale dell’appalto è 307.357,33 euro oltre Iva con la ulteriore somma di 259.800 euro non soggetta a ribasso (oltre Iva) a titolo di rimborso per componente logistica eventi che andrà rendicontata dall’aggiudicatario in relazione all’effettivo costo da questi sostenuto.

Termine ultimo per il completamento della fornitura: mesi 5 (cinque) consecutivi a decorrere dalla data del verbale di consegna. Varianti: l’Amministrazione prenderà in considerazione eventuali varianti presentate dagli offerenti a condizione che siano migliorative rispetto ai requisiti minimi previsti nelle specifiche tecniche e non comportino incremento di spesa. Condizioni particolari e altre indicazioni: le modalità di presentazione dell’offerta e della documentazione nonché le modalità di svolgimento della gara e le cause di esclusione dalla gara sono riportate nel Disciplinare di Gara e nel Capitolato d’Oneri. In caso di offerte con punteggi finali uguali si procederà al sorteggio.

Sono ammessi a partecipare i concorrenti di cui all’art. 34 del Codice dei Contratti, costituiti da imprese singole, riunite o consorziate ex artt. 35, 36 e 37 del Codice dei contratti, ovvero che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell’art. 37 citato e comunque legittimati a svolgere il servizio oggetto del presente appalto ed in possesso dei requisiti indicati.

Le offerte devono essere inviate al Comune di Acireale, via degli Ulivi n. 19/21. Il termine ultimo per la ricezione delle offerte è perentoriamente fissato entro e non oltre le ore 11,00 del giorno 26 maggio 2015. Tutte le informazioni necessarie potranno essere assunte attraverso il sito del comune di Acireale, sezioni Bandi.

Vuoi lasciare un commento?