Accordo tra Agenzia delle Entrate e tributaristi per l’uso dei servizi telematici

Gentile e Sammartino

Gentile (Ag. Entrate) e Sammartino (Ati)

Rafforzare la collaborazione reciproca e incentivare l’uso dei servizi telematici: sono questi i punti salienti del protocollo di intesa siglato tra la Direzione Regionale della Sicilia dell’Agenzia delle Entrate e l’Associazione Tributaristi Italiani (ATI) – Coordinamento Regionale della Sicilia. L’accordo, firmato dal Direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Gentile, e dal Coordinatore regionale dell’ATI, Massimo Sammartino, mira, attraverso l’uso dei canali telematici, ad agevolare l’adempimento degli obblighi fiscali e a semplificare i rapporti con l’Amministrazione finanziaria, con un miglioramento della qualità dei servizi e un risparmio di costi e tempi per la collettività.

Il protocollo di intesa prevede l’impegno dell’ATI a promuovere presso i propri iscritti l’utilizzo dei servizi online dell’Agenzia, primi tra tutti Civis e posta elettronica certificata (Pec). Il canale Civis consente, infatti, la trattazione via web delle comunicazioni di irregolarità e delle cartelle esattoriali inviate ai contribuenti, mentre le caselle di posta elettronica certificata permettono di contattare in modo rapido e sicuro gli uffici dell’amministrazione finanziaria. L’Agenzia, da parte sua, fornisce assistenza sull’uso dei canali telematici e, per le questioni non risolvibili via web, si impegna a garantire un accesso prioritario ai professionisti che possono prenotare un appuntamento tramite il canale riservato “Cup Convenzioni”.

Infine, l’accordo istituisce un osservatorio regionale, composto da rappresentanti dei due enti, per monitorare l’efficacia dell’intesa.

Vuoi lasciare un commento?