Seimila presenze alla sagra del Pesce spada di Aci Trezza e nel week end si celebra il polpo a Pozzillo

Sagra del pesce spada ad Aci Trezza 3Aci Trezza – Si è chiusa con un successo che ha superato ogni immaginazione, la ventiseiesima edizione della Sagra del pesce spada che ha animato il porto di Aci Trezza per tre giorni. Un successo attestato dai numeri – i partecipanti, stando agli organizzatori sono stati più degli anni passati – ma anche dal gradimento che la manifestazione ha riscontrato tra i presenti, attestandosi come uno degli appuntamenti irrinunciabili dell’estate siciliana. Sono state circa 6 mila, infatti, le persone che hanno affollato il borgo marinaro nella tre giorni dedicata al re del mare.

Grazie all’organizzazione che con sapienza ha allestito l’evento curando ogni dettaglio, e della promozione che, per l’edizione di quest’anno, ha potuto contare sul Gac, il Gruppo azione costiera nato con i fondi europei proprio per diffondere la tradizione e valorizzare i prodotti tipici della riviera ionica e delle lave. Come ha evidenziato Giuseppe Valastro, governatore della Commissione per i Festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista, Patrono di Aci Trezza: “La 26° edizione è andata meglio rispetto agli altri anni – ha spiegato. La sponsorizzazione da parte del Gac, con il contributo dei vari media che hanno lavorato come un vero e proprio network, ci ha permesso di avere più visitatori e moltissimi turisti. Per questo – ha aggiunto – oltre alla consueta offerta, abbiamo organizzato una degustazione parallela alla sagra con assaggi di pesce azzurro offerto a tutti”.

Quasi 4 mila le porzioni di pesce servito, di cui le 400 date gratuitamente proprio per permettere a tutti di degustare il magnifico prodotto del mare nostrano. Un momento davvero importante, per l’economia trezzota da sempre fondata sul mare e sulla pesca; un appuntamento che rappresenta un omaggio alla tradizione centenaria: insomma, una bellissima sagra in uno scenario unico che ha visto il pesce spada, arrostito, condito con l’immancabile salmoriglio, e accompagnato da insalata, protagonista assoluto.

Mi fa piacere constatare come ci sia stato il piazzale gremito e siano tante le persone venite ad assaporare il pesce spada – ha aggiunto Francesco Leotta – responsabile amministrativo e Finanziario del Gac – uno dei prodotti che questa iniziativa vuole promuovere, aggregando eventi che già esistono sul territorio. Una rassegna che vedrà coinvolti i comuni rivieraschi – ha continuato – e che mira a favorire, oltre al rilancio della pesca, anche l’indotto, in particolare i settori della ristorazione e del turismo”.
Il Gac e i prodotti della riviera ionica sono presenti anche all’Expo.
La sagra del pesce spada è la prima, dunque, dei numerosi eventi estivi che il Gac ha riunito nella Festa del mare, per creare una vetrina di respiro nazionale per la promozione del territorio e del suo elemento principale.
“Il GAC nasce da un bando regionale sui fondi europei destinati al sostegno della piccola pesca – afferma il presidente Sebastiano Romeo. Si tratta di una società cooperativa formata da enti pubblici, operatori del settore e operatori commerciali che, lavorando in rete hanno sviluppato un piano di sviluppo locale di cui queste sagre fanno parte”.

Economia non solo legata al mare e alla pesca, ma anche all’indotto, come ad esempio il comparto turistico e ricettivo. “Parliamo di una zona tra le più vocale al turismo in Sicilia – commenta il direttore Carmelo Messina. Ci siamo chiesti come potenziare l’attrattività di questi luoghi straordinari e abbiamo puntato sul prodotto locale. Le dieci sagre sono le vetrine che rendono questo territorio un unicum, un sistema fatto anche di relazioni, anche economiche, con ristoratori e albergatori. Questo ci consente di fare arrivare un turismo più qualificato”.

Questi i prossimi appuntamenti
18/19 luglio Sagra del Polpo a Pozzillo
22 luglio Sagra della Masculina a Fondachello
25/26 Sagra del Pesce spada a Pozzillo
31 luglio, 1/2 agosto Sagra del Tonno bianco a Stazzo
8/9 agosto Sagra del Pesce spada a Torre Archirafi
8/9 agosto Un Mare di bontà a Santa Tecla
16/23 agosto Festa del Pesce a Riposto
21/22 e 28/29 agosto Festa del pescatore Santa Maria La Scala
12/13 settembre Festa del mare – Premio capitani coraggiosi. Memorial Nino Caragliano Riposto

Vuoi lasciare un commento?