“La bugia bianca”, il film di Giovanni Virgilio, stasera in prima nazionale a Catania, Acireale e Nicolosi

08 B - La bugia BiancaSi terrà stasera, 3 settembre, in contemporanea presso l’arena “Corsaro” di Catania, l’arena “Eden” di Acireale e l’arena “Etna” di Nicolosi, l’anteprima nazionale del film La bugia bianca, lungometraggio d’esordio del regista catanese Giovanni Virgilio, in uscita nelle sale cinematografiche italiane il prossimo ottobre. Prodotto da Movieside Cinematografica e Emc2, La bugia bianca, film indipendente prodotto interamente con fondi privati, è stato realizzato in occasione del ventennale dalla guerra in Bosnia ed Erzegovina ed è già stata proiettato alla Camera dei Deputati.

Il film, del quale Virgilio firma anche la sceneggiatura insieme ad Annalaura Ciervo, nasce dalla necessità di non dimenticare tutte le vittime di quella terribile pratica che fu la violenza sessuale sulle donne, che per la prima volta divenne tattica militare, una vera e propria strategia, un’arma di pulizia etnica contro i bosniaci musulmani. Una barbarie che ha provocato migliaia di vittime inconsapevoli, come la protagonista del film, Veronika, la cui vita sembra scorrere in modo sereno e spensierato tra gli studi universitari e la passione per il violoncello, dietro una pace apparente, fatta di omissioni e verità scomode, nascoste con fermezza dai suoi genitori.

08 B - La bugia Bianca 2Veronika è bosniaca. Ha avuto la fortuna di non vivere in prima persona le atrocità della terribile guerra che nel ’92 ha investito il suo Paese d’origine. Conosce solo vagamente ciò che è successo in quegli anni. Nessuno ne parla mai, tanto meno i suoi i genitori che hanno costruito per lei un mondo in cui tutto va bene e ciò che può essere doloroso o pericoloso viene tenuto a distanza, come se non esistesse. Ma Veronika non ci sta e si ribella. Vuole sapere la verità, vuole parlarne. Vuole affrontare con coraggio il passato e il futuro. «Non ci sono sfumature di grigio tra il bene e il male – ha dichiarato Giovanni Virgilio – e una bugia è pur sempre una bugia, anche se detta pensando di fare la cosa giusta».

La bugia bianca è un prodotto “low budget”, realizzato anche grazie al sostegno e alla passione di tante realtà giovanili, come quella degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania che ne hanno curato le scenografie, ricostruite realmente in teatri di posa, con la supervisione di Paki Meduri; la collaborazione di Bruno e Fabrizio Urso che hanno curato il montaggio, con la supervisione di Marco Spoletini. La colonna sonora porta le firme di Giuliano Fondacaro e di Erica Mou. Sullo schermo attori esordienti come Francesca di Maggio ma anche volti già noti come quello di Isabel Russinova, Alessio Vassallo, Ignazio Barcellona, Stefano Pesce, Federica De Benedittis, Carmen Giardina.

Prima de La bugia bianca, nel 2011 Giovanni Virgilio è regista e produttore del cortometraggio “My name is Sid”, in concorso alla 68a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Nel 2012 realizza il cortometraggio “Damiano – Al di là delle nuvole iniziano i sogni” selezionato in più di novanta festival nel mondo, aggiudicandosi numerosi premi e riconoscimenti. Dopo l’anteprima di giorno 3, il film sarà proiettato all’arena “Corsaro” di Catania e all’arena Etna di Nicolosi anche il 4 settembre e, all’arena “Eden” di Acireale, fino a domenica 6 settembre.

Vuoi lasciare un commento?