Allerta Meteo. Domani codice rosso in quasi tutta la Sicilia, scuole chiuse a Catania, Aci Castello e Aci Catena – IN AGGIORNAMENTO

L'avviso della Protezione Civile emanato per la giornata di domani

L’avviso della Protezione Civile emanato per la giornata di domani

LA NOTA DEL COMUNE DI CATANIA – Nella giornata di domani, 15 ottobre, nelle scuole del territorio catanese l’attività didattica sarà sospesa a scopo precauzionale a causa dell’allerta meteo, con codice rosso, diffuso dalla Protezione civile regionale. Attività sospesa anche negli Asili nido. Lo ha deciso l’Amministrazione comunale dopo una consultazione con gli esperti. Gli alunni e i bambini degli asili dovranno dunque rimanere a casa.

Dopo la mezzanotte di oggi si prevedono per 24-36 ore piogge di forte intensità e temporali con fulmini, forte vento, mare molto mosso e una sensibile diminuzione delle temperature massime.

I cittadini catanesi sono dunque invitati alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici.

Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze della Protezione civile comunale, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all’indirizzo protezionecivile@comune.catania.it.

Anche il comune di Aci Catena ha attivato l’allerta meteo e ha diramato il bollettino per la giornata di domani confermando la chiusura delle scuole.

LA NOTA DEL COMUNE DI ACI CASTELLO – A seguito della fase di allerta meteo avente livello di criticità “rosso”, dovuto ad avverse condizioni meteoriche previste per il 15 Ottobre 2015, dalle ore 00.00 alle ore 24.00, l’ufficio comunale della protezione civile di Aci Castello invita la cittadinanza ad adottare le opportune cautele ed in particolare a: non uscire di casa se non in caso di estrema necessità, prestando la massima attenzione nell’utilizzare i veicoli sulla viabilità cittadina; non sostare in prossimità di ponticelli ed in concomitanza con l’attraversamento di torrenti; evitare di transitare nelle vie Vampolieri, Livorno, Dusmet, Scalazza, Litteri, Manzella, Vigo, Oliva San Mauro, Timparosa, Empedocle; non stazionare in prossimità di alberi di medio – alto fusto; non stazionare sui moli e nei Lungomari; proteggere adeguatamente i piani interrati e seminterrati e comunque tutte le proprietà sotto il livello delle adiacenti strade.
L’ufficio comunale di Protezione Civile ha inoltre attivato il Presidio territoriale al quale ci si può rivolgere contattando il numero telefonico 320 4339686.

Il sindaco Filippo Drago ha appena confermato di aver disposto la chiusura delle scuole per la giornata di domani.

LA NOTA DEL COMUNE DI ACIREALE – Considerato l’ultimo bollettino meteorologico trasmesso dal Dipartimento regionale di Protezione Civile, che prevede allerta rossa per la giornata di domani, giovedì 15 ottobre, il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha disposto a titolo precauzionale a tutela della pubblica e privata incolumità la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in tutto il territorio comunale e l’attivazione del presidio operativo permanente di Protezione Civile per la verifica delle criticità.
Dalle prime ore di domani e per le successive 24/36 ore si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Pertanto il primo cittadino raccomanda di limitare al minimo indispensabile gli spostamenti e cautela nel transito e nello stazionamento in piazza Agostino Pennisi, via delle Terme, via Agrumicoltura, via San Girolamo, via Provinciale per Risposto, via Provinciale per Santa Maria Ammalati, viale Cristoforo Colombo, via Caronia e nella frazione di Aci Platani. Si ricorda soprattutto di evitare di stazionare e transitare nelle aree prossime ai torrenti. Polizia Municipale, Protezione Civile, e squadre di volontari, come previsto dal Piano di Protezione Civile comunale, presidieranno i punti sensibili del territorio. Qualunque ulteriore disposizione ritenuta necessaria in relazione all’evoluzione delle condizioni meteo verrà prontamente comunicata.

Confermata la chiusura delle scuole in via precauzionale nei comuni di: Nicolosi, Belpasso, Camporotondo etneo, San Giovanni la Punta, Belpasso, Tremestieri Etneo, Viagrande, Giarre, Misterbianco, Riposto. Anche il sindaco di Fiumefreddo, Marco Aloisi, con ordinanza sindacale n. 68/2015 ha disposto la chiusura delle scuole in via precauzionale.

Domani sarà chiusa anche l’Università di Catania, quindi sono sospese le lezioni nelle facoltà.

Monica Adorno

Vuoi lasciare un commento?