Acqua pubblica: a Catania si spreca e gli operai delle manutenzioni non guardano

La fontanella in piazza Horacio Majorana Catania a CataniaCatania – Sarà conseguenza della pioggia abbondante che è caduta quest’anno in Sicilia. Sarà incuria o disinteresse verso il bene pubblico. Sarà pure disattenzione, però a Catania l’acqua non è un bene da salvaguardare. Almeno, non lo è in piazza Horacio Majorana e nella fontanella messa a disposizione dei passanti.

Da mesi, infatti, la fontanella continua incessantemente a erogare acqua a fiumi. Fiumi che si riversano sul marciapiede allagando anche la zona sotto le panchine arcobaleno che, con la loro allegria, poco si accoppiano a questo scempio che investe tutta la piazza: le aiuole sono piene di escrementi di animali, i paletti sono stati divelti, la grata di ferro di un tombino è scomparsa, strisce pedonali e stop – forse quali antichi ricordi di murales orizzontali – sono ormai quasi invisibili. Neanche a dirlo la piazza si trova proprio di fronte a una scuola primaria dove centinaia di bambini si recano ogni santo giorno.

La segnalazione che ci è stata fatta da Stefano Casabianca, un cittadino che abita in zona, comprende anche una curiosità: «Proprio stamattina una squadra delle manutenzioni si trovava in piazza Majorana per potare gli alberi, ma forse erano troppo impegnati per occuparsi anche dell’acqua».

Map

Vuoi lasciare un commento?