Allerta nevicate e gelate. Le decisioni dei sindaci per domani martedì 19 gennaio – IN AGGIORNAMENTO

Presa e Vena 3 17.01.2016Dopo le abbondanti nevicate che hanno interessato quasi tutta la Sicilia imbiancando e, in alcuni casi, rendendo impraticabili alcune strade i sindaci dei comuni pedemontani hanno preso dei provvedimenti a tutela della cittadinanza. In alcuni confermando la chiusura delle scuole che era già stata prevista per la giornata di oggi.
A Tremestieri Etneo il sindaco Santi Rando ha imposto il divieto (per lunedì 18 e martedì 19 gennaio 2016) di circolazione dei mezzi a due ruote (cicli e motocicli) e imposto il limite di velocità a 30 km/h per gli automezzi in tutto il territorio comunale. Ai pedoni il sindaco consiglia di indossarecalzature idonee come gli scarponcini e di fare attenzione al ghiaccio che potrebbe formarsi in alcune strade.

16018_AVVISO DRPC_2016_01_18_02457_Pagina_1Nel comune di Nicolosi il sindaco Nino Borzì ha predisposto per domani la riapertura delle scuole “Dalle prime ore di domattina 19 Gennaio 2016 e per le prossime 18/24 ore sono previste precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, nevoso oltre gli 800 m. s.l.m. e venti forti. A causa delle basse temperature che si prevedono in nottata, sulle nostre strade potrebbero verificarsi formazioni di ghiaccio. Si invita la popolazione alla massima prudenza e qualora necessario, all’uso di catene da neve o pneumatici invernali. Le scuole domani 19 Gennaio 2016 saranno regolarmente aperte”.

Anche a Mascalucia si raccomanda la massima prudenza pur trovandosi, il comune, a 420 mt sul livello del mare. Il vicesindaco Fabio Cantarella dalla sua pagina facebook specifica “a causa delle basse temperature che si prevedono in nottata, sulle nostre strade potrebbero verificarsi formazioni di ghiaccio. Si invita la popolazione alla massima prudenza e all’uso di catene da neve o pneumatici invernali”.

A Belpasso, il sindaco Carlo Caputo ha emanato un’ordinanza (7/2016) con la quale dispone la chiusura delle scuole anche per la giornata di domani. L’ordinanza si riferisce alle scuole di ogni ordine e grado.

A Pedara il comandante della P.L. Giuseppe Marletta, unitamente al sindaco, ha disposto un’ordinanza con la quale viene interdetta la circolazione stradale sulle strade della parte nord del paese. In particolare nelle vie: Tarderia e Monte Po’ strade continue comprese a partire dallo Slargo Defeso (pressi “1809”). L’ordinanza è valida fino al perdurare dell’emergenza meteo in atto e in considerazione della presenza del fondo stradale ghiacciato e coperto di neve. Il transito, consentito ai residenti, dovrà essere fatto con autovetture dotate di catene.

A Bronte scuole chiuse anche per domani. Ma ciò che preoccupa l’amministrazione comunale non è tanto il freddo o la neve quanto la reale possibilità di gelate previste durante la notte, proprio per questo motivo il sindaco Graziano Calanna ha firmato l’ordinanza di chiusura delle scuole anche per martedì 19 gennaio.

Il sindaco Santi Rando in riunione con la Protezione civile

Il sindaco Santi Rando in riunione con la Protezione civile

Al momento l’allerta meteo della Protezione Civile emanata per la giornata di domani – martedì 19 gennaio – sottoliinea una situazione di allerta da codice giallo (cioè “attenzione”) per il rischio idrogeologico in tutta la Sicilia. Codice verde (generica vigilanza) per il rischio idraulico. Il bollettino specifica inoltre per la giornata di oggi nevicate “al di sopra dei 600-800 metri ed in esaurimento, sulla Sicilia nord-orientale, con apporti al suolo deboli”. Per la giorna di domani (19.01.2016) “al di sopra degli 800 metri con apporti al suolo da deboli a moderati”.

Monica Adorno

Vuoi lasciare un commento?