Randazzo – Musica etno, folk ironica, pop e rock per la III edizione di EtnikaFest

Etnika FestDopo il successo delle prime due edizioni torna anche quest’anno a Randazzo, domenica 22 maggio l’EtnikaFest, il festival primaverile ambientato nello splendido paesaggio pedemontano tra Etna e Nebrodi dedicato alla musica indipendente siciliana e nazionale. Un’intera giornata tra natura, colori e sapori, animata dalle sonorità etno, folk, pop e rock di alcune delle migliori realtà provenienti dalla Sicilia e dalla penisola. A partire dal folk ironico e contaminato da influenze rock, blues, country di Mimì Sterrantino e gli Accusati fino al reggae siculo/giamaicano degli Original Sicilian Style, passando per le contaminazioni tra pop, reggae, sonorità latine e ska del progetto agrigentino Siciliano Sono. Spazio anche per la sperimentazione con i catanesi Babil On Suite e il loro eclettico repertorio condito di funk, swing, incalzanti ritmi afro-latin ed electro-house. Sperimentazione che si espande, con il progetto siculo-toscano de La Rappresentante di Lista, a contaminazioni teatrali, abbracciando i più disparati generi, passando per pop, soul, cantautorato, electro, world o, in una sola parola, come sono stati recentemente definiti, queerpop. Spazio infine anche ai dj-set, dalle selezioni reggae, dub, roots di Bakuma ai ritmi da dancefloor di Luca Marano tra house, techno, funky e deep.
Non solo musica ma anche arte, artigianato, food & drink, con un’area dedicata all’esposizione, al merchandising e alla ristorazione.
EtnikaFest vi dà appuntamento domenica 22 maggio, dalle 12 a mezzanotte, presso il campo da baseball a Randazzo in Contrada Murazzo Rotto (ss 120).

Vuoi lasciare un commento?