Maltempo in Sicilia – Domani allerta arancione dalla Protezione Civile, scuole chiuse in alcuni Comuni

16342_AVVISO DRPC_2016_12_06_64958_Pagina_1Codice “giallo” per la parte occidentale della Sicilia e “arancione” di preallarme per quella orientale. Questo dice il Bollettino della Protezione Civile emanato poco fa per la giornata di mercoledì 7 dicembre. Ma specifica anche che sono previsti “temporali diffusi, forti e persistenti” in tutta l’Isola. Alla luce di questo avviso alcuni Comuni stanno predisponendo la chiusura delle scuole per domani. Tra questi il territorio di Mascalucia, tramite il vice sindaco Fabio Cantarella, ha già confermato per domani “scuole chiuse.
Scuole chiuse anche in altri Comuni. Aci Catena e Acireale hanno già predisposto l’ordinanza sindacale per la giornata di domani per le scuole di ogni ordine e grado.
Non è così ad Aci Castello dove il sindaco Filippo Drago dopo aver deciso di mantenere le scuole aperte, ha comunicato che: “considerate le abbondanti piogge che stanno cadendo allo stato attuale nella nostra area, a seguito di ulteriore valutazione in merito alle condizioni metereologiche previste per domani, Mercoledì 7 Dicembre, è stata disposta la sospensione dell’attività didattica nei plessi degli istituti scolastici presenti nel territorio comunale”.
Ma le scuole saranno aperte nel comune di Misterbianco e in quelle di Catania dove il sindaco Enzo Bianco ha precisato che “solo in caso di codice rosso le scuole verranno chiuse”.
L’Amministrazione comunale raccomanda alla popolazione la necessaria prudenza e, in particolare, di evitare l’uso di mezzi a due ruote come moto, motocicli e biciclette.
Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze della Protezione civile comunale, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all’indirizzo protezionecivile@comune.catania.it.
Il sindaco Enzo Caragliano di Riposto, ha disposto la chiusura delle scuole
per la giornata di domani e raccomanda alla massima prudenza. Lo stesso ha predisposto il sindaco Nino Borzì di Nicolosi e quello di Gravina di Catania.
Antonino Bellia, sindaco di San Giovanni la Punta, conferma per domani che anche nel territorio da lui amministrato le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse.
Tra le avvertenze sottolineate dal Bollettino della Protezione Civile si legge: “Le criticità attese per il rischio idrogeologico e idraulico, stimate sulla base delle precipitazioni previste, possono comportare manifestazioni localizzate o diffuse di tipo geomorfologico (frane) e/o di tipo idraulico nei piccoli bacini (<50kmq) e nelle aree urbanizzate. In caso di piogge concentrate in intervalli di tempo contenuti, le criticità possono assumere carattere di estrema pericolosità (es. colate detritiche, crolli, inondazioni localizzate).

IN AGGIORNAMENTO

Vuoi lasciare un commento?