Moda – Le perle strumento di seduzione dell’estate 2017

Dalle dive hollywoodiane degli Anni ’30, come Louise Brooks, a Beyoncè con un “nude” di Givenchy il passo è breve. L’accessorio “senza tempo” sarà il re della stagione calda

Beyonce in un "nude" di Givenchy

Beyonce in un “nude” di Givenchy

Da sempre considerati importanti strumenti di seduzione. Da sempre simbolo di femminilità. Stiamo parlando delle perle, accessorio per eccellenza, protagonista, quest’estate, delle più importanti collezioni moda. Coco Chanel sull’argomento disse: «Una donna ha bisogno di fili e fili di perle…». E tutti gli esperti di costume e moda sono concordi nel definire le perle accessorio irrinunciabile delle collezioni primavera-estate 2017. Probabilmente il merito di aver acceso i riflettori sulle perle, in questi ultimi giorni, si deve a Beyonce.
La cantante, icona di stile, è stata immortalata qualche giorni addietro in occasione del “Met Gala” con un abito “nude” di Givenchy tempestato di perle. La foto, grazie anche alla prorompenza fisica della cantante, ha conquistato autorevoli spazi nelle più importanti riviste di moda. Le perle nell’immaginario collettivo sono sempre state considerate complici della femminilità, questo si deve senz’altro alle tante dive del passato immortalate in foto epiche con l’immancabile filo di perle. Come non ricordare, ad esempio, Louise Brooks che nel lontano 1929 interpretò la disinibita Lulu nel celebre film “Il vaso di pandora”? L’immagine dell’attrice con il caschetto nero e un chilometrico filo di perle sono entrati nella storia. Così come sono ormai entrate nella mitologia le immagini di Grace Kelly, Jackie Kennedy e Audrey Hepburn immortalate con l’immancabile filo di perle. Proprio Audrey Hepburn nella scena iniziale di “Colazione da Tiffany” viene ricordata grazie al mitico tubino nero di Givenchy e al collier di perle. Le immagini delle dive del passato che in momenti epici si sono lasciate immortalare dalla mitica collana di perle affollano le nostre menti. Le perle che vediamo nelle collezioni moda per la primavera-estate 2017, tuttavia, non sono quelle tradizionali ma hanno per certi aspetti un’aria pop. Ci sono quelle che danno un’allure seducente alle camicie di Francesco Scognamiglio; ci sono quelle che illuminano gli abiti stretti in vita di Vera Wang; poi ci sono anche quelle che ricordano le dive di un tempo che arricchiscono gli abiti trompe l’oeil disegnati da Jeremy Scott per Moschino.

Collezione PE 2017 Francesco Scognamiglio

Collezione PE 2017 Francesco Scognamiglio

Certo, in molti casi, le perle sono false, ma questo poco importa. Anche i tailleur disegnati da Alessandro Michele per Gucci sono adornati dalle immancabili perle. Insomma, con la primavera-estate 2017 assisteremo ad una vera e propria cascata di perle. Persino nei jeans come nei modelli creati da Roy Rogers. Per non parlare poi degli accessori. Le perle le ritroviamo come ornamento di tantissime calzature, come ad esempio, nel sandalo giallo di Stuart Weitzman.
Il dado è tratto e per essere al passo con la moda quest’estate sarà necessario sfoggiare delle perle. Che siano al collo, al polso, sugli abiti o sulle scarpe poco importa, basta che siano presenti. L’accessorio senza tempo, da sempre simbolo di seduzione, sarà protagonista assoluto dell’estate 2017: dalle dive hollywoodiane del cinema anni ’30 come Louise Brooks a Beyoncè il passo è davvero breve, Con la prossima stagione calda l’imperativo sarà: mai senza la mia collana di perle!
Patrick Battipaglia

Vuoi lasciare un commento?