Scuola e sicurezza nei luoghi di lavoro, lunedì il convegno nell’ITS Branchina di Adrano

Il convegno è stato organizzato da ASP Catania e dalla Rete “Obiettivo Sicurezza!”. Si terrà nell’Aula Magna dell’I.T.S. Pietro Branchina di Adrano. È valido ai fini della formazione

scuolaAdrano – Gli alunni di oggi saranno i lavoratori di domani ecco perché la loro formazione deve iniziare dai banchi di scuola. Quello enunciato non è solo un bel pensiero, bensì un modo preciso di intendere la cultura della formazione, sia come corretto sentire comune sia come dettato imposto dal Piano Nazionale della Prevenzione e ripreso, con forza, tra gli obiettivi del “Piano regionale per la Prevenzione 2014-2018” nel quale, “per la prima volta si sottolinea l’importanza di fare attività di promozione per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, anche nelle scuole”. A sottolinearlo è l’ing. Antonio Leonardi, direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Catania, che, di concerto con l’Asp di Catania e la neonata Rete “Obiettivo Sicurezza!”, ha organizzato il convegno che si terrà ad Adrano lunedì 26 marzo 2018.

Brochure ADRANO OK_Pagina_2Il titolo dell’incontro è “Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro: il contesto scolastico e l’alternanza scuola lavoro” e sarà l’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Statale Pietro Branchina di via Pasquale Simone Neri 11 di Adrano a ospitarlo.
L’inizio dei lavori è fissato alle ore 10, Dopo il saluto della dirigente scolastica dell’ITS Branchina, Giuseppina Furnari interverranno: il Sindaco di Adrano, Giuseppe Ferrante; il direttore generale e il direttore sanitario Asp Catania, Giuseppe Giammanco e Francesco Luca; il dirigente USR Sicilia ambito territoriale di Catania, Emilio Grasso; il Comandante dei Vigili del Fuoco di Catania, Giuseppe Verme; il segretario della Protezione Civile di Adrano, Fausto Zingales. Saranno presenti i dirigenti scolastici degli istituti che compongono la Rete. I lavori saranno moderati dall’ing. Antonio Leonardi.

«Grazie alla piena sinergia fra le Istituzioni – ha commentato il Direttore generale Asp Catania, Giuseppe Giammanco – continuiamo nel percorso intrapreso di maturazione culturale e di consapevolezza civile fra le giovani generazioni: la sicurezza è un’opportunità di crescita oltre che un obbligo di legge da ottemperare e un obiettivo di prevenzione da conseguire. Siamo sicuri che ciò rappresenti la migliore premessa per la promozione di un’autentica cultura del lavoro e per la costruzione di un’efficace strategia di politica sociale».

Il convegno di lunedì 26 marzo segna, infatti, un importante appuntamento che rende protagonista il territorio che si estende fino a Bronte e Randazzo. “Abbiamo sempre auspicato una delocalizzazione di queste attività formative soprattutto in tema di sicurezza – ha precisato Loredana Lorena, Dirigente scolastico I CD Sante Giuffrida Adrano, capofila della Rete “Obiettivo Sicurezza!” – e lunedì per la prima volta affronteremo questo tema. Ma parleremo anche di alternanza scuola-lavoro, di prevenzione incendi nelle istituzioni scolastiche e di vigilanza in tema di salute e sicurezza. Tematiche che spesso tolgono il sonno ai dirigenti per le implicazioni di carattere penale a cui si può incorrere in caso di omissioni o nella non applicazione di tutte le procedure”.

L’evento è valido come aggiornamento per Datori di lavoro/RSPP e per ASPP/RSPP per n. 3 ore. Ci si può iscrivere inviando un email a: cttd18000c@istruzione.it

Le scuole della Rete “Obiettivo Sicurezza!”
Questo convegno è una delle prime azioni messe in atto dalla Rete “Obiettivo Sicurezza!” di cui il I CD Sante Giuffrida di Adrano è la scuola capofila di 13 realtà: CD San Nicolò Politi di Adrano, CD Don Antonino La Mela di Adrano, il I I.C. G. Guzzardi di Adrano, il II I.C. Canonico Bascetta di Adrano, la S.M. G. Mazzini di Adrano, il I CD San Giovanni Bosco di Biancavilla, il II CD di Biancavilla, l’I.C. A. Bruno di Biancavilla, l’I.T.S. Pietro Branchina di Adrano, l’IOS Musco di Catania, il I CD Nicola Spedalieri di Bronte, la Scuola Paritaria Santa Lucia di Adrano.
Tutte le scuole che fanno parte della Rete sono seguite dalla Tre Engineering srl per la consulenza specialistica sulla Sicurezza nei luoghi di lavoro.

Vuoi lasciare un commento?