La XXI Candelora d’Oro al re del web Salvatore Aranzulla

La massima onorificenza della città di Catania verrà consegnata, sabato 2 febbraio a Palazzo degli Elefanti, a un giovanissimo siciliano che è riuscito a “farsi da solo”

01 A - aranzullaCatania – Sarà Salvatore Aranzulla a ricevere la Candelora d’Oro 2019. La più alta onorificenza della città verrà consegnata dal sindaco di Catania, Salvo Pogliese, sabato 2 febbraio alle ore 20 nella corte di Palazzo degli Elefanti subito dopo l’omaggio floreale a Sant’Agata da parte dei Vigili del Fuoco
Salvatore Aranzulla, è nato a Mirabella Imbaccari in provincia di Catania, e a soli 28 anni è considerato il “genio” italiano di Internet, fondatore di uno dei siti più visitati d’Italia, punto di riferimento per le giovani generazioni che utilizzano il digitale e navigano nella rete. Conosciuto da tutti a livello nazionale è già stato ospite di radio e tv nazionali e compare nelle classifiche dei siti più visitati scalzando senza grossi problemi siti del valore di Repubblica o Corriere della Sera. Considerato il più autorevole e conosciuto divulgatore informatico in Italia, con 9 milioni di lettori e 20 milioni di pagine viste al mese, Aranzulla ha fondato un’impresa che gestisce il sito che porta il suo nome, cliccatissimo perché con un linguaggio tecnico ma semplice, in termini comprensibili per tutti, offre una risposta ai quesiti più frequenti.

Aranzulla Day, Roma 20 aprile 2018 © Francesco Vignali Photography

Aranzulla Day 20.04.18 © Francesco Vignali

“Quella di Salvatore Aranzulla – ha detto il sindaco Pogliese – è una scelta di campo che guarda al futuro, un riconoscimento ai valori positivi della conoscenza e dell’innovazione come proiezione di speranza e di cambiamento. Un esempio per tutti i giovani catanesi e siciliani che in lui riconoscono l’idea di una realizzazione di vita possibile, raggiungibile in ogni campo con l’impegno e la dedizione costante. Nel caso di Aranzulla va premiata, come fanno ogni giorno migliaia di utenti, per la capacità di far conoscere al grande pubblico i segreti dell’informatica e le straordinarie potenzialità del web. È questo che vogliamo premiare con la Candelora d’Oro – ha continuato Pogliese – ma anche il forte legame che egli, nonostante la straordinaria popolarità e il successo ottenuti, ha sempre mantenuto con la Sicilia e il piccolo paesino di Mirabella Imbaccari nella zona calatina della Provincia di Catania. Lì è cresciuto con la sua famiglia ed è lì che vivono i suoi genitori. Aranzulla è l’espressione più autentica delle potenzialità delle nostre eccellenze, di quei talenti che a Catania e in Sicilia, ora, vanno riconosciute e valorizzate come fattore di sviluppo per la nostra terra”.
La XXI cerimonia di conferimento della Candelora d’oro si svolgerà nella corte del Municipio di Catania, alla presenza di autorità civili, religiose e militari. Prima della consegna della Candelora d’Oro, il sindaco e l’arcivescovo di Catania, monsignor Salvatore Gristina, procederanno alla rituale accensione della lampada votiva in onore della Santa Patrona.

Vuoi lasciare un commento?