Teatro a Catania | Silenzio, va in scena l’improvvisazione

Da stasera a domenica 31 marzo il Teatroimpulso di via Gentile 29 si vestirà di creatività. Sul palco nove attori diretti da Mario Guarneri che daranno vita alla “realtà reale”

06 B - Teatro Impulso Foto 2Catania – Ecco, ci siamo. Al Teatroimpulso è tempo di improvvisazione teatrale. Un tradizione, lunga ormai quindici anni, torna sul palco di via Gentile 29 e questa volta lo fa “disturbando” il mondo del web. “Who Where What” è il titolo e andrà in scena da stasera a domenica 31 marzo. Tutte le sere alle 21, tranne la domenica in cui il sipario si aprirà alle 19. “Quest’anno esploreremo il mondo del web. Il parallelismo tra World Wide Web e il Who Where What dell’improvvisazione – ha spiegato il regista Mario Guarneri – è immediato e calzante. Per le storie prenderemo spunto da varie applicazioni e dai siti internet. Cercheremo di creare una ragnatela di connessioni che condurranno a un risultato imprevisto. Per attivare la nostra creatività bisogna ignorare le paure che ci inducono a intraprendere solo strade già percorse, non ascoltare la vocina dentro di noi che ci controlla e ci valuta impedendoci di vivere nel «qui e ora».

06 B - Improvvisazione Teatro ImpulsoIl gioco è l’ideale terreno per far attecchire il seme della creatività, le persone serie non hanno mai inventato niente. Bisogna vivere il momento, sviluppare la connessione, il feeling tra i componenti e la mente di gruppo per creare un nuovo organismo capace di generare storie che nessuno dei singoli conosce prima. Le idee per scrivere qualcosa non mi vengono quando sono costretto e temo di non essere intelligente. La creatività è timida e superba, non possiamo né spaventarla né obbligarla. L’improvvisazione è realtà reale”.
Sul palco ci saranno: Martino Aiello, Irene Alì, Claudia Cascio, Gaetano Centamore, Santo Consolo, Diego D’Arrigo, Laura Longhitano, Giuliana Mannino e Irene Oliveri, tutti attori formati dalla scuola di recitazione di Teatroimpulso in via Gentile 29 a Catania.
Il costo del biglietto è di € 10,00 per l’intero e di € 8,00 per il ridotto riservato ai soci, agli under 25 e over 65 anni. La stagione si concluderà a maggio con la commedia di Aldo Nicolaj: “La prova generale”.

Vuoi lasciare un commento?