Concluso il progetto “Curriculum Scolastico per Assi Culturali – Laboratorium vs Auditorium”

5Si è concluso a Catania, nella giornata del 29 maggio, il progetto “Curriculum Scolastico per Assi Culturali – Laboratorium vs Auditorium”, promosso e realizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia.
Il progetto, avviato lo scorso 5 aprile nelle sedi di Palermo (presso l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi di Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Pietro Piazza”, per la Sicilia Occidentale) e di Catania (presso l’Istituto Comprensivo “Angelo Musco”, per la Sicilia orientale), ha coinvolto docenti di tutte le discipline dei vari ordini e gradi delle scuole aderenti, con l’obiettivo di sviluppare il curriculum ambientale.

1Le problematiche ambientali e quelle sullo sviluppo sostenibile, oltre a presentare una elevato grado di complessità, si caratterizzano per il coinvolgimento di tutte le aree del sapere e per le implicazioni sull’innovazione e sull’apprendimento.
Obiettivo dell’iniziativa è anche quello di supportare la progettazione e la sperimentazione delle istituzioni scolastiche, promuovendo la diffusione di “buone pratiche” e l’adozione di modalità di apprendimento innovative, al fine di sviluppare il senso di responsabilità e le capacità critiche degli alunni e degli studenti.

2Il nuovo modus operandi, che trova ancora significativi ostacoli nel mondo della scuola, è improntato alla fattiva collegialità della progettazione e all’utilizzazione di una metodologia didattica di tipo laboratoriale, da realizzarsi con modalità adeguate ed in ambienti che favoriscano l’apprendimento.
Le sessioni conclusive del progetto si sono tenute a Palermo ed a Catania (rispettivamente nelle giornate del 28 e 29 maggio) ed hanno avuto ad oggetto la trattazione del principale riferimento normativo (il Decreto Ministeriale n. 139 del 2007) sulla progettazione per “assi culturali”, posta alla base della metodologia didattica, tale da promuovere i diversi stili di apprendimento e di certificare le competenze degli alunni.

Presenti, oltre alla prof.ssa Sebastiana Fisicaro, dirigente tecnico dell’USR per la Sicilia e coordinatrice del progetto, il Prof. Giovanni Cominelli, esperto di politiche scolastiche ed il Dott. Roberto D’Arrigo, Capo Centro Operativo Emergenze Marittime del Dipartimento della Protezione Civile. In particolare, il Prof. Cominelli ha illustrato i contenuti e le finalità del D.M. 139 del 2007, nonché l’applicazione dello stesso alla luce della mutata realtà scolastica e del corpus normativo vigente.

6Il Comandante D’Arrigo, oltre a portare il saluto del Dott. Angelo Borrelli, Capo del Dipartimento della Protezione Civile, ha sottolineato la strettissima collaborazione tra la Protezione Civile Nazionale ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, testimoniata dalle recenti firme di alcuni protocolli di intesa sulla diffusione delle “buone pratiche” di protezione civile e della “cultura della sicurezza” tra gli studenti. Recentissima, tra l’altro, anche una Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 1 aprile (pubblicata in G.U. SG n. 116 del 20 maggio 2019), che istituisce la «Settimana nazionale della protezione civile», in corrispondenza del 13 ottobre di ogni anno (data della Giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali, dichiarata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. In occasione di tale settimana, il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, anche in coordinamento con le componenti e strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile, promuove e realizza idonee iniziative di informazione e comunicazione volte a sensibilizzare l’opinione pubblica, ed in particolare i giovani.

Per saperne di più sul progetto e sulle relative attività, è disponibile la pagina Facebook “Curriculum scolastico per Assi Culturali”. Ulteriori informazioni sono reperibili anche nella apposita sezione del sito dell’Istituto Comprensivo “Angelo Musco” di Catania (www.icmusco.it).

Vuoi lasciare un commento?