Sant’Agata | Serata dell’Andos per dare voce al coraggio delle donne

foto andosCatania – Si terrà il 2 febbraio alle ore 20,00 al Teatro Sangiorgi di Catania l’interessante kermesse, inserita nell’ambito delle manifestazioni dedicate alla Santa Patrona Sant’Agata, dal titolo “Agata come noi: il coraggio delle donne”.
Il progetto ideato dalla prof.ssa Patrizia Seminerio, è organizzato dalla dottoressa Francesca Catalano, presidente dell’A.N.D.O.S. (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) – Comitato di Catania.
L’Andos, è un’associazione rivolta alle donne che nel loro cammino hanno incontrato la malattia e hanno deciso di combattere, con tenacia e forza, rimanendo protagoniste delle loro vite.
La serata darà voce proprio a queste donne che, in veste di attrici, interpreteranno brani significativi delle eroine dei romanzi, quale ad esempio Rossella O’Hara, protagonista del kolossal cinematografico più visto della storia “Via col Vento” (tra l’altro nel 2019 si celebrano gli 80 anni dalla prima proiezione), donna oggi più attuale che mai, in quanto capace di superare tutte le difficoltà con determinazione e coraggio.

83112294_2416219951817386_3554105696800735232_n (1)Costantemente a fianco delle donne, la dottoressa Catalano, direttore di UOC di senologia dell’Ospedale Cannizzaro di Catania, è da sempre molto sensibile alle iniziative che riguardano il mondo femminile.
In perfetta sinergia con la professoressa Patrizia Seminerio, docente di lettere negli istituti di secondo grado, studiosa attenta e partecipe dei bisogni socio-culturali emergenti della società odierna, nasce così l’interessante kermesse che coinvolge le donne in maniera trasversale.
I momenti musicali saranno curati dal maestro Antonio Capizzi e si alterneranno a filmati e immagini dando vita a un armonioso spettacolo sotto l’attenta e curata regia di Guido Turrisi.
I costumi saranno della stilista Mariella Gennarino. Durante lo spettacolo, condotto dalla giornalista Valeria Maglia, verranno premiate donne che si sono contraddistinte nei settori della famiglia, volontariato, professione, cultura, arte e spettacolo.

Vuoi lasciare un commento?