Coronavirus | Blocco dei trasporti da e per la Sicilia. Il sindaco Pogliese chiede l’intervento dell’esercito

Il trasporto delle persone via mare potrà avvernire solo su autorizzazione del presidente della Regione esclusivamente per dimostrate e improrogabili esigenze

messinaA seguito della richiesta pervenuta ieri sera da parte della Regione Sicilia, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, ha firmato nella notte il Decreto che prevede la sospensione dei collegamenti e dei trasporti ordinari delle persone da e per la Sicilia. Regolare, invece, il trasporto merci. L’obiettivo delle misure inserite nel Decreto è quello di contrastare il diffondersi dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, limitando al massimo il rischio di possibili fonti di contagio provenienti dall’esterno della Sicilia.

Nel decreto, si specifica che le persone possono viaggiare su navi adibite al trasporto merci esclusivamente per dimostrate ed improrogabili esigenze, previa autorizzazione del Presidente della Regione. E, ancora, sono consentiti gli spostamenti via mare per i passeggeri da Messina per Villa San Giovanni e Reggio Calabria e viceversa, per comprovate esigenze di lavoro, di salute o per situazioni di necessità.

Il trasporto aereo delle persone, da e verso la Sicilia, è assicurato soltanto per improrogabili esigenze di connessione territoriale con la penisola, esclusivamente presso gli aeroporti di Palermo e Catania, mediante due voli A/R Roma-Catania e due voli A/R Roma-Palermo, uno meridiano e l’altro antimeridiano, con sospensione di tutti gli altri voli compresi quelli internazionali.

Per i collegamenti ferroviari diurni è previsto il mantenimento dei collegamenti minimi essenziali mediante un treno al giorno intercity Roma/Palermo e viceversa.

Sono soppressi, infine, i servizi automobilistici interregionali.

Come fare le eventuali richieste

Il comma 2 dell’articolo 2 del decreto dei ministri dei Trasporti e della Salute ha previsto la sospensione del trasporto marittimo dei viaggiatori da e per la Sicilia. Eventuali deroghe, per motivi di necessità, lavoro o salute, possono essere concesse solo dal presidente della Regione Siciliana. Per questo motivo è stato creata una mail alla quale far pervenire le eventuali richieste: dipartimento@protezionecivilesicilia.it

controlli sanita-170303-2Il sindaco di Catania, Salvo Pogliese: “Se necessario nei punti strategici va impiegato l’esercito”

“Bene ha fatto il governo nazionale ad accogliere la richiesta del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci di sospendere i collegamenti e i trasporti ordinari delle persone da e per la Sicilia per fronteggiare l’emergenza coronavirus, salvando solo il trasporto delle derrate alimentari. Condividiamo e ci associamo anche all’appello lanciato ieri da Musumeci di impiegare, se necessario, l’esercito nei punti di strategici di accesso per l’isola. Tanti siciliani stanno facendo sacrifici rinunciando alle proprie libertà e questo sforzo non va vanificato con comportamenti che non agevolano il controllo del contagio, che invece va limitato anche con scelte drastiche, come l’impiego dei militari a supporto delle forze dell’Ordine, per salvare tante vite umane potenzialmente a rischio. Occorre che tutti si rendano conto che occorre muoversi solo per comprovate esigenze di lavoro, salute o necessità e lo Stato deve fare sentire forte la sua presenza valutando attentamente le soluzioni più idonee”.

Vuoi lasciare un commento?