Coronavirus e riflessioni | Attenti agli alabardieri

Jacopo Pontormo, Halberdier (Anni 30 XVI sec.)Non passa giorno che la dura prova sanitaria, economica, sociale e psicologica cui ci sottopone la pandemia di Coronavirus, non venga definita come una guerra.
Orbene alla fine di ogni guerra si fa la conta dei morti, dei feriti e dei danni economici al netto di ciò che resta dopo che il nemico avrà esercitato quello che una volta si chiamava “diritto di saccheggio”, che comprendeva anche il diritto di stupro e di riduzione in schiavitù.
Nel tardo medioevo tale diritto veniva concesso ai reparti militari più esposti, perché prima linea d’attacco, a compensazione dell’altissimo numero di morti, in genere composti da alabardieri e lanzichenecchi mercenari.
Orbene nella “guerra al Coronavirus “non ci sono truppe d’assalto armate di alabarda, gli alabardieri appunto, termine da noi storpiato nel dialettale “laparderi”, che faranno valere il loro diritto al saccheggio, ma certamente l’Italia sarà molto esposta verso esigenti creditori che, pur senza alabarda, sanno bene come far valere i propri diritti.
Basta vedere cos’è accaduto in Grecia con l’intervento della troika europea per immaginare cosa potrebbe aspettarci, specie se il MES verrà reso operativo.
In Grecia tutti gli aeroporti sono in mano straniera, così come le migliori imprese e gli immobili di pregio, e, guarda caso i nuovi proprietari parlano con un marcato accento teutonico.
Il nostro Governo, invece, mentre continua a flirtare con Francia e Germania che vanno dritte per la loro strada in direzione MES; sembra aver deciso di ascoltare l’allarme delle opposizioni e sta modificando le regole del Golden power, cioè il diritto del Governo di bloccare la vendita di una impresa.

Stando alle dichiarazioni del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, tutto ciò “al fine di proteggere le aziende italiane da scalate ostili di soggetti stranieri nel contesto della emergenza Coronavirus”.
E spiega meglio Fraccaro: ”Il deprezzamento delle azioni sui mercati quotati e l’abbattimento del valore delle società costrette a fermarsi, hanno fatto scattare l’allarme su possibili acquisizioni ostili da parte di imprese Straniere “l’esercizio dell’attività di Golden power scatterà d’ufficio, anche sulle operazioni all’interno della UE”.
Era ora. Un bel sospiro di sollievo per tutti quanti pensavamo al dopo con enormi preoccupazioni su chi sarebbero stati i nuovi padroni.
La nuova norma, sottolinea Fraccaro, varrà anche per le PMI, che in Italia costituiscono la spina dorsale e l’intera ossatura del sistema economico.
Unica nota stonata, e speriamo non dolente, “la nuova norma sarà approvata nel primo provvedimento utile”.
Mi sembra un film già visto, come quando, per ben due volte, si sono annunciati provvedimenti restrittivi che hanno fatto scappare le persone in direzione Nord Sud, col risultato di vanificare le azioni governative.
Stiano molto attenti i nostri governanti.
La campagna di arruolamento degli Alabardieri 4.0 è già iniziata.
Alfio Franco Vinci

Vuoi lasciare un commento?