Rombano i motori della F1. Domenica si riparte dall’Austria

Doppie gare in Austria e Inghilterra e forse anche in Italia. Il primo appuntamento è per domenica 5 luglio dal circuito di Zeltweg alle ore 15.10

2019 Japanese Grand Prix, Sunday - Wolfgang Wilhelm

2019 Japanese Grand Prix, Sunday – Wolfgang Wilhelm

Finalmente la FIA e la Liberty Media (ex Ecclestone) hanno deliberato ufficialmente il calendario delle prime otto gare del calendario 2020. Dopo l’ufficialità dell’annullamento delle gare di Australia Montecarlo e Olanda si parte il 5 luglio con il GP d’Austria a Zeltweg (Spielberg) e si bisserà il fine settimana successivo, gara quindi domenica 12 luglio. Quindi tappa a Budapest.
Il due e nove agosto la doppietta a Silverstone poi il classico GP a Spa Francorchamps e quindi Spagna e Monza e si vocifera l’ipotesi di un secondo GP in Italia ma non si sa se a Monza o Imola. Ci fosse stato il “Buon Enzo” sicuramente Imola.
Com’e evidente per tutti gli appassionati, la doppia gara in Austria è per avvantaggiare Verstappen, essendo il circuito di proprietà della Red Bull, e per non farla proprio grossa il doppio impegno a Silverstone per Hamilton. Speriamo che Leclerc Vettel (e Ricciardo possano scombinare i piani orditi dalla FIA.

image-1-e1591094401623Non si sa ancora se le gare saranno in diretta o come al solito registrate e visibili in prima serata. Per chi ha TVSat (e il collegamento al satellite ASTRA speriamo ci sarà la solita diretta sul canale tedesco RTL. Anche se in lingua tedesca la diretta è la diretta.
Comunque bentornati e speriamo vada tutto per il meglio, cioè senza alcun contagio o positività.
Buone notizie per gli italiani perché si fa sempre più probabile la possibilità di aggiungere, al calendario ufficiale, un’altra gara e precisamente sul Circuito del Mugello denominata Gran Premio della Toscana. La data probabile dovrebbe essere quella del 13 settembre da aggiungere come seconda gara sul territorio italiano come è stato fatto per Austria e Inghilterra.
Nino Parrinelli

Vuoi lasciare un commento?