Covid-19 e screening | Da sabato 14 tornano i drive-in per gli studenti delle scuole medie di Catania e provincia

Sette i comuni interessati in provincia di Catania. Lo screening, su base volontaria, è dedicato ad alunni e familiari e al personale docente e non docente delle scuole medie

drive in, tamponi, scuolaCATANIA – Al via sabato 14 novembre lo screening per Covid-19, rivolto agli studenti delle scuole medie, voluto dall’Assessorato Regionale della Salute, guidato dall’avv. Ruggero Razza, d’intesa con ANCI Sicilia, in continuità con lo screening, effettuato la settimana scorsa, per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (scuola superiore).
Sono sette i comuni interessati in provincia: Catania, Acireale, Adrano, Caltagirone, Mascalucia, Misterbianco e Paternò.
La campagna, che si concluderà lunedì 16 novembre, è dedicata agli alunni, ai loro familiari e al personale docente e non docente delle scuole medie, e prevede l’effettuazione di uno screening di popolazione, su base volontaria, tramite l’esecuzione di test rapidi – rinofaringei -, nei Comuni della provincia con più di 30.000 abitanti.
Sarà possibile effettuare il tampone drive in, nelle giornate di sabato 14, domenica 15 e lunedì 16 novembre, dalle ore 8.00 alle ore 13.00, e dalle ore 14.00 alle ore 19.00.

Queste le postazioni
Catania
– Scambiatore di Nesima (Via Michele Amari)
– Parcheggio AMT – Fontanarossa (Via Forcile)
– Scambiatore Due Obelischi (via F. Lojacono)

Acireale
– Parcheggio Capomulini

Adrano
– Stadio

Caltagirone
– Area Protezione civile (viale Cristoforo Colombo)

Mascalucia
– Area Protezione civile (viale Cristoforo Colombo)

Misterbianco
– Zona Milicia

Paternò
– sabato-domenica: Area mercato
– lunedì: Area adiacente alla piscina.

È possibile prenotarsi online

Fra le novità introdotte, dalla Regione Siciliana per rendere ancora più rapida la procedura di accesso ai drive in, la possibilità di prenotarsi mediante una piattaforma on-line.
Basterà, infatti, accedere al portale www.siciliacoronavirus.it, cliccare sul bottone “tampone rapido Covid19” e compilare il modulo di registrazione scegliendo la data disponibile tra i drive in proposti.
La piattaforma provvederà a indicare la fascia oraria che verrà generata automaticamente in base al numero di prenotazioni già acquisite. L’appuntamento registrato verrà quindi indicato e comunicato al cittadino che potrà raggiungere il drive-in prescelto.
Nel form di registrazione il cittadino che, aderisce alla campagna attiva di ricerca del virus, dovrà indicare la ”categoria di appartenenza” che riconduce al target dello screening (personale docente, non docente, studenti e propri nuclei familiari).

Vuoi lasciare un commento?