Vaccini | La Sicilia domani apre le prenotazioni per gli over 50

Musumeci con il generale Figliuolo

Musumeci con il generale Figliuolo

AGGIORNAMENTO ORE 18.31 – Partirà il 6 maggio, la nuova fase della campagna vaccinale in Sicilia annunciata, durante una conferenza stampa, dal presidente della Regione Nello Musumeci. Dalle ore 20 di giovedì sarà possibile, dunque, per tutti i soggetti compresi nella fascia d’età tra i 50 e i 59 anni, effettuare la prenotazione per la vaccinazione sulla piattaforma nazionale. Le somministrazioni, effettuate con il siero di AstraZeneca, cominceranno da giovedì 13 maggio e seguiranno l’ordine di prenotazione.
Per quanto riguarda, invece, i soggetti con patologie pregresse nella fascia di età compresa tra i 50 e 59 anni
– secondo quanto previsto dalle raccomandazioni del Piano nazionale – le vaccinazioni saranno effettuate, a partire dal 7 maggio, durante gli open day organizzati negli Hub e nei Punti vaccinali dell’Isola, con il siero di Pfizer-Biontech. Per tale categoria di soggetti non sarà necessaria la prenotazione.
Musumeci ha comunicato l’avvio delle vaccinazioni anche nelle isole minori, per tutta la popolazione di età superiore ai 18 anni. Si comincerà venerdì da Lampedusa, Linosa e Salina, cui seguiranno, a partire dal 10 maggio, le restanti isole, con ordine legato alla minore densità di popolazione.
«Ho sentito il generale Figliuolo – dice il presidente della Regione – che mi ha assicurato il varo di un Piano, nelle prossime ore, proprio per le isole minori. Sono contento di questa convergente operatività e non è escluso che unità militari possano contribuire alle vaccinazioni nelle piccole comunità già in questo fine settimana».

“La Sicilia da domani aprirà le prenotazioni per gli over 50, quindi i nati dal 1971”. Questa è la notizia più importante emersa durante la conferenza stampa indetta da Nello Musumeci sulla campagna di vaccinazione in Sicilia. “Avevamo chiesto a Figliuolo di poterci autorizzare al vaccino di massa nelle isole – prosegue il governatore – ci è stato detto di mettere, prima, al sicuro le persone fragili e gli ultra 80enni. Abbiamo atteso 3 settimane e riteniamo di non poter continuare ad attendere. Adesso procederemo a vaccinare tutti i cittadini dai 18 anni in su di Lampedusa e Linosa in questo fine settimana. Spero che Figliuolo voglia comprendere che da parte nostra non c’è alcuna volontà di essere disobbedienti, ma avvertiamo tutti il peso della responsabilità. Da lunedì prossimo il vaccino dai 18anni in su verrà somministrato anche nelle altre isole minori. Dobbiamo correre altrimenti non usciremo più da questo tunnel”.
Intanto da domani gli over 50 in Sicilia potranno prenotarsi tramite la piattaforma o in uno dei modi previsti per la prenotazione (dalla settimana scorsa è stato attivata anche la prenotazione tramite SMS). Su quale sarà il vaccino che verrà utilizzato Musumeci ha risposto che dipenderà dal tipo di paziente e dall’anamnesi che farà il medico prima della (eventuale) somministrazione. Questo perché le condizioni cliniche di chi riceverà il vaccino sono quelle che determinano la scelta di uno rispetto a un altro vaccino.
Indiscutibilmente in Sicilia ha influito negativamente la notevole ritrosia nei confronti di Astra Zeneca, ritrosia che il commissario Covid-19 di Catania, Pino Liberti cerca di alleggerire mettendosi a disposizione: “Venite a vaccinarvi – afferma in una nota appena arrivata – fidatevi della scienza. E se avete dubbi o perplessità chiamate il nostro call center (800 954 414) oppure parlatene direttamente con i medici presenti negli hub vaccinali”.
Intanto in Sicilia ci sono 250.000 dosi di Astra Zeneca (tra consumato e nuovi approvvigionamenti) che aspettano di essere utilizzate.

Prenotazioni Vaccini via smsLa prenotazione del vaccino può essere fatta tramite la piattaforma della struttura commissariale nazionale, gestita da Poste Italiane, prenotazioni.vaccinicovid.gov.it o attraverso il portale regionale www.siciliacoronavirus.it.
Oltre alla modalità online, è possibile prenotare anche attraverso il call center dedicato – telefonando al numero verde 800.00.99.66 attivo da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18 (esclusi sabato e festivi) – attraverso i 687 sportelli Postamat e tramite il canale costituito dai portalettere di Poste Italiane che possono inserire in agenda gli appuntamenti richiesti dai cittadini appartenenti alla categoria interessata. Si ricorda che il vaccino è gratuito e non obbligatorio.
Si può prenotare anche via sms, inviando un messaggio al numero 339 99.03.947 inserendo il proprio codice fiscale. Anche in questo caso possono prenotare i nati dal 1961 e i soggetti che rientrano nella categoria “fragili”.
Monica Adorno

Vuoi lasciare un commento?