Concluso il contest Fidachef e Fidagel dona 150 chili di pesce al Banco Alimentare della Sicilia

Carmelo D'Aita Fidagel e Pietro Maugeri Banco Alimentare (ph B. Bonaccorsi)

Carmelo D’Aita Fidagel e Pietro Maugeri Banco Alimentare (ph B. Bonaccorsi)

Al Banco Alimentare della Sicilia onlus saranno donati 150 kg di referenze ittiche senza ghiaccio aggiunto Fidagel, frutto del contest appena concluso Fidachef, quest’anno alla sua seconda edizione. Il contest, ideato da Carmelo D’Aita, responsabile del brand Fidagel (divisione Riposto Pesca srl), e progettato dall’agenzia di comunicazione Industria01, ha registrato un importante incremento rispetto allo scorso anno: 42% in più di impressions, 16% in più di copertura, 10% in più di accessi al sito con un pubblico per lo più femminile (78%) che ha interagito sui social, la maggioranza di età compresa fra i 25 e i 34 anni. Palermo e Catania si sono dimostrate le città più attive.
«Il nostro obiettivo era di aumentare, rispetto alla prima edizione, il quantitativo di prodotti ittici senza ghiaccio aggiunto da donare al Banco Alimentare – spiega Carmelo D’Aita, ideatore e responsabile Fidagel –. Lo scorso anno abbiamo donato 100 kg di pesce, quest’anno siamo felici di poter fornire 150 kg che andranno a sostenere in maniera concreta le famiglie in difficoltà. Il periodo di pandemia ha acuito i problemi di povertà di molte fasce di popolazione, Per questo motivo siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo sostenendo una onlus importante come il Banco Alimentare. Questo contest ha coinvolto direttamente i consumatori invitati a sviluppare fantasia e creatività in cucina e questo ci ha permesso, al tempo stesso, di potenziare la brand awareness del marchio».

carmelo d'aita pietro maugeri foto brunella bonaccorsi (1)Il contest Fidachef ha coinvolto ancora una volta food blogger, appassionati di cucina, consumatori e cuochi amatoriali i quali, comprando una referenza Fidagel, hanno realizzato un piatto, lo hanno fotografato e condiviso sui social network utilizzando gli hashtag #fidachef e #bancoalimentaresicilia. Per ogni post diffuso online e per ogni ricetta caricata sul sito Fidagel.it, nella sezione dedicata all’iniziativa, è stata donata una referenza al Banco Alimentare della Sicilia Onlus. I partecipanti più creativi e ironici sono diventati. Brand Ambassador di Fidagel.
«Si tratta di un’iniziativa lodevole che ci dà un grande sostegno – dichiara Pietro Maugeri, presidente del Banco Alimentare della Sicilia -. Quest’anno le richieste di aiuto sono aumentate in modo esponenziale e c’è un gran bisogno di solidarietà da parte di tutti, aziende comprese. Fidachef conferma l’importanza di sinergie tra profit e no profit in grado di incentivare ricadute positive per il sociale. Siamo quindi molto contenti di poter ricevere in donazione del pesce, ricco di proteine nobili, che andrà a sostenere in modo concreto i più bisognosi».

Vuoi lasciare un commento?